Strumenti personali
Tu sei qui: Home

5 per mille al MEB C.F. 02027441209

 

 

 

 

 

 

museo di qualita 

MEB - Museo Ebraico di Bologna

via Valdonica 1/5
40126 Bologna
Italy
Tel. +39 051.2911280
Fax +39 051.235430
email: info@museoebraicobo.it

 
Eventi e mostre

MICHEL KICHKA. La seconda generazione

MOSTRA - In occasione del Giorno della Memoria 2017, il Museo Ebraico di Bologna propone una mostra di tavole tratte dal graphic novel “La seconda generazione” di Michel Kichka. A due anni dalla pubblicazione del libro in lingua italiana per i tipi di Rizzoli Lizard, per la prima volta sarà possibile assistere a una mostra dedicata esclusivamente a quest’opera e al suo autore. Museo Ebraico di Bologna 22 gennaio - 8 marzo 2017. Ingresso libero

GIORNO DELLA MEMORIA 2017

Domenica 22 gennaio 2017 - In occasione del Giorno della Memoria 2017 il Museo Ebraico di Bologna presenta, in prima assoluta, "Michel Kichka | La seconda generazione", in collaborazione con Rizzoli Lizard. Una mostra di tavole tratte dal graphic novel "La seconda generazione" di Michel Kichka, uno dei maggiori rappresentanti del fumetto israeliano. Sulla scia del celebre Maus, Kichka affronta un tema difficile come la Shoah e la convivenza dei figli dei sopravvissuti – la seconda generazione, appunto – con un trauma non loro. Inaugurazione e apertura della giornata alle ore 10.30. Sempre domenica 22 gennaio, ore 11.30, "La Shoah e la seconda generazione" intervento di Saul Meghnagi, Consigliere Unione delle Comunità Ebraiche Italiane. Alle ore 17.00, "Michel Kichka, quello che non ho detto a mio padre" ne parlano Vittorio Giardino, fumettista, Guido Vitale e Ada Treves, Pagine Ebraiche. Ingresso libero.

LE LACRIME DI DIO - Art city Bologna 2017

Con "Le lacrime di Dio", Ariela Böhm di fede ebraica, Elvis Spadoni, cristiano, e il Sukun Ensemble di ispirazione islamica, ci consegnano un’opera che compie un ulteriore passo sulla via del dialogo interreligioso e allo stesso tempo vuole testimoniare l’autentico volto di Dio lavato dall’infamia di ogni violenza e restituito agli occhi dell'umanità quale origine di ogni misericordia. L'installazione è realizzata nell'ambito di Art City Bologna in occasione di Arte Fiera e collocata nella Stanza del Memoriale del Museo ebraico. Inaugurazione sabato 28 gennaio - ore 21, nella Art City White Night.

La Saggezza nella Bibbia. Un percorso nel Libro di Formazione

5 incontri - gennaio | maggio 2017 - Il SEFER YETZIRÀ o LIBRO DI FORMAZIONE è il più antico testo cabalistico di cui siamo oggi in possesso. Ne fa menzione il Talmud, e ciò lo collocherebbe almeno a 1800 anni fa: il contenuto stupisce per la modernità, il rigore e il gusto quasi scientifico con cui gli argomenti sono esposti. Da domenica 15 gennaio 2017, ore 16. A cura di Ahronee Nahmiel, docente di ebraico presso il MEB.

CARD MUSEI METROPOLITANI DI BOLOGNA

Il Museo Ebraico di Bologna aderisce alla CARD MUSEI METROPOLITANI DI BOLOGNA, uno strumento per accedere a condizioni vantaggiose ai musei della città e dell’Area Metropolitana bolognese inclusi nel circuito.

PatER - Catalogo del patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna

Il patrimonio storico-artistico del Museo Ebraico di Bologna è entrato a far parte di PatER, il Catalogo del patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna dell'Istituto Beni Culturali. L'intervento di catalogazione è stato realizzato, dall'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, nell'ambito delle attività di catalogazione previste dalla LR 18/2000. Le opere d'arte e gli oggetti acquisiti dal Meb nel corso della sua attività, con mostre storico-documentarie, esposizioni delle opere di artisti ebrei e israeliani contemporanei, donazioni di privati, acquisti dal mercato antiquario, sono consultabili all'indirizzo: bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it
altri eventi
In evidenza

Corso di Lingua, Letteratura e Cultura Jiddish

Il Museo Ebraico di Bologna propone un corso di lingua e cultura jiddish rivolto a chiunque voglia affrontare lo studio di un mondo ormai scomparso, quello degli ebrei dell’Europa orientale. Fu proprio negli “shtetlach”, i villaggi agli estremi confini dell’impero absburgico, che si sviluppò una civiltà capace per lungo tempo di farsi espressione privilegiata della cultura ebraica europea.
Il corso, oltre alle indispensabili nozioni grammaticali e sintattiche, fornirà un’introduzione alla storia della lingua e darà informazioni basilari di letteratura jiddish, storia degli ebrei orientali, cultura chassidica e musica klezmer.
Inizio: 11 gennaio 2017. Docente:  Gaia Bianchini, traduttrice.
Il Museo Ebraico di Bologna propone un corso di lingua e cultura jiddish rivolto a chiunque voglia affrontare lo studio di un mondo ormai scomparso, quello degli ebrei dell’Europa orientale. Fu proprio negli “shtetlach”, i villaggi agli estremi confini dell’impero absburgico, che si sviluppò una civiltà capace per lungo tempo di farsi espressione privilegiata della cultura ebraica europea. Il corso, oltre alle indispensabili nozioni grammaticali e sintattiche, fornirà un’introduzione alla storia della lingua e darà informazioni basilari di letteratura jiddish, storia degli ebrei orientali, cultura chassidica e musica klezmer. Inizio: 11 gennaio 2017. Docente: Gaia Bianchini, traduttrice.

Corsi di lingua ebraica 2016 - 2017

Il Museo Ebraico di Bologna organizza corsi di lingua ebraica con un metodo esclusivo e originale, sviluppato e consolidato in anni di esperienza didattica, che coniuga l’apprendimento della lingua all’approccio e alla conoscenza di molti aspetti della tradizione e della cultura ebraica.  

Il metodo di insegnamento adottato è particolarmente coinvolgente poiché tende a rilevare le caratteristiche di una lingua dalle radici antiche, i cui significati sono insegnamenti e tesori di conoscenza. Inoltre, tiene conto della simbologia delle lettere, della loro composizione in parole e verbi e della correlazione con il significato.

I corsi, graduati per livello, sono studiati per dare i concetti di base della lingua e per portare l'allievo ad affrontare in modo autonomo la lettura e la scrittura di testi in ebraico, da quello biblico a quello moderno. 
Inizio: 3 novembre 2016. Docente: Ahronee Nahmiel
Il Museo Ebraico di Bologna organizza corsi di lingua ebraica con un metodo esclusivo e originale, sviluppato e consolidato in anni di esperienza didattica, che coniuga l’apprendimento della lingua all’approccio e alla conoscenza di molti aspetti della tradizione e della cultura ebraica. Il metodo di insegnamento adottato è particolarmente coinvolgente poiché tende a rilevare le caratteristiche di una lingua dalle radici antiche, i cui significati sono insegnamenti e tesori di conoscenza. Inoltre, tiene conto della simbologia delle lettere, della loro composizione in parole e verbi e della correlazione con il significato. I corsi, graduati per livello, sono studiati per dare i concetti di base della lingua e per portare l'allievo ad affrontare in modo autonomo la lettura e la scrittura di testi in ebraico, da quello biblico a quello moderno. Inizio: 3 novembre 2016. Docente: Ahronee Nahmiel

Programma didattico del MEB 2016-2017

SCUOLE AL MEB - L’offerta didattica del MEB per le scuole si presenta con un ricco programma di incontri interattivi, lezioni propedeutiche, animazioni per le scuole primarie e secondarie, di percorsi storici rivolti alle scuole superiori, di visite guidate. L’attività didattica, dunque, differenziata per i diversi ordini e gradi scolastici, ha come obiettivo, grazie alla partecipazione attiva degli studenti e dei docenti, quello di sviluppare un approccio coinvolgente e stimolante verso la storia di una tradizione e di una cultura che, pur mantenendo la sua forte identità, è da secoli profondamente radicata nel contesto cittadino e territoriale. ATTIVITÀ DIDATTICHE PER GLI ADULTI - L’attività didattica per gli adulti prevede un programma di incontri interattivi, conversazioni, lezioni come momenti attivi e di scambio culturale e sociale per il pubblico adulto. Aderendo alle recenti e fondamentali tematiche introdotte con il concetto del lifelong learning - apprendimento lungo tutto l’arco della vita - il museo propone contesti di formazione dinamici, proattivi e interculturali, accompagnando il pubblico ad una migliore comprensione della storia, della tradizione e dell’identità ebraica.
SCUOLE AL MEB - L’offerta didattica del MEB per le scuole si presenta con un ricco programma di incontri interattivi, lezioni propedeutiche, animazioni per le scuole primarie e secondarie, di percorsi storici rivolti alle scuole superiori, di visite guidate. L’attività didattica, dunque, differenziata per i diversi ordini e gradi scolastici, ha come obiettivo, grazie alla partecipazione attiva degli studenti e dei docenti, quello di sviluppare un approccio coinvolgente e stimolante verso la storia di una tradizione e di una cultura che, pur mantenendo la sua forte identità, è da secoli profondamente radicata nel contesto cittadino e territoriale. ATTIVITÀ DIDATTICHE PER GLI ADULTI - L’attività didattica per gli adulti prevede un programma di incontri interattivi, conversazioni, lezioni come momenti attivi e di scambio culturale e sociale per il pubblico adulto. Aderendo alle recenti e fondamentali tematiche introdotte con il concetto del lifelong learning - apprendimento lungo tutto l’arco della vita - il museo propone contesti di formazione dinamici, proattivi e interculturali, accompagnando il pubblico ad una migliore comprensione della storia, della tradizione e dell’identità ebraica.

Post-it

Le mostre del MEB saranno ospiti di:
Galleria d’Arte Moderna Aroldo Bonzagni di Cento (BO) - 
venerdì 20 gennaio > domenica 12 marzo - 
"Feste e Vita Ebraica. Le opere di Emanuele Luzzati del Museo Ebraico di Bologna" |
Istituto comprensivo di Rudiano (BS) - 
venerdì 27 gennaio > domenica 29 gennaio - 
"A lezione di razzismo. Scuole e libri durante la persecuzione antisemita" |
Museo della Battaglia di Ortona (CH) - 
venerdì 27 gennaio > mercoledì 15 febbraio - 
"Bologna 1961. I mondi di Primo Levi" |
Planentario del Comune di Ravenna - 
febbraio > marzo - 
"I Giusti tra le Nazioni. I non ebrei che salvarono gli ebrei in Emilia Romagna 1943-1945"
In occasione della cerimonia di inaugurazione del Largo dei Giusti tra le nazioni - Ravenna 4 marzo
Le mostre del MEB saranno ospiti di: Galleria d’Arte Moderna Aroldo Bonzagni di Cento (BO) - venerdì 20 gennaio > domenica 12 marzo - "Feste e Vita Ebraica. Le opere di Emanuele Luzzati del Museo Ebraico di Bologna" | Istituto comprensivo di Rudiano (BS) - venerdì 27 gennaio > domenica 29 gennaio - "A lezione di razzismo. Scuole e libri durante la persecuzione antisemita" | Museo della Battaglia di Ortona (CH) - venerdì 27 gennaio > mercoledì 15 febbraio - "Bologna 1961. I mondi di Primo Levi" | Planentario del Comune di Ravenna - febbraio > marzo - "I Giusti tra le Nazioni. I non ebrei che salvarono gli ebrei in Emilia Romagna 1943-1945" In occasione della cerimonia di inaugurazione del Largo dei Giusti tra le nazioni - Ravenna 4 marzo
Altro…

Azioni sul documento