Strumenti personali
Tu sei qui: Home

5 per mille al MEB C.F. 02027441209

 

 

 

 

 

 

museo di qualita 

MEB - Museo Ebraico di Bologna

via Valdonica 1/5
40126 Bologna
Italy
Tel. +39 051.2911280
Fax +39 051.235430
email: info@museoebraicobo.it

 
Eventi e mostre

Giorno della Memoria 2018

Domenica 21 gennaio 2018 - In occasione del Giorno della Memoria 2018 il Museo Ebraico di Bologna propone una serie di appuntamenti: alle ore 10.30 inaugurazione e apertura della giornata, ore 11.30 "Le leggi razziali a ottant’anni dalla loro promulgazione" intervento di Francesca Sofia, Università di Bologna, ore 12.00 presentazione e apertura della mostra "Arpad Weisz dal successo alla tragedia", interventi dei curatori Vincenza Maugeri e Carlo Felice Chiesa, infine alle ore 16.30 presentazione del volume di Matteo Matteucci "Arpad Weisz e il Littoriale (Bologna, Minerva 2017)" Carlo Felice Chiesa, giornalista, ed Emilio Varrà, Accademia Belle Arti di Bologna, ne parlano con l’autore. Molti gli eventi collegati che si svolgeranno nei giorni successivi. Ingresso libero.

LA RIVOLUZIONE DEL ’17, L’UNIONE SOVIETICA, GLI EBREI

Due lezioni al Museo Ebraico di Bologna intorno a "Revolutija. Da Chagall a Malevich da Repin a Kandinsky" la grande mostra visitabile al MAMbo fino al 13 maggio 2018 - giovedì 15 febbraio | ore 17 "Dallo zarismo al 1945" lezione di Antonella Salomoni, Università della Calabria. Presenta Gianni Sofri, già Università di Bologna - giovedì 22 febbraio | ore 17 "Dal secondo dopoguerra al collasso dell’Urss" lezione di Andrea Graziosi, Università di Napoli. Presenta Gianni Sofri, già Università di Bologna. Ingresso libero

OGGI MI LAUREO AL MEB - Progetto in collaborazione con la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna

Il Museo Ebraico di Bologna offre ai giovani laureati dell'Alma Mater in materie inerenti alla cultura ebraica, la possibilità di ridiscutere le proprie tesi di laurea davanti a un pubblico competente, esponendo i contenuti della propria ricerca. Il progetto è realizzato in collaborazione con la Scuola di Lettere e Beni Culturali dell'Università di Bologna. A partire da mercoledì 21 febbraio 2018 | ore 17.

STORIA DEGLI EBREI IN ITALIA

SEMINARIO DI EBRAISMO - In collaborazione con Area Cultura e Formazione Unione Comunità Ebraiche Italiane. Dal 12 marzo 2018, il lunedì per tre settimane, Alberto Cavaglion, Università di Firenze, terrà il seminario STORIA DEGLI EBREI IN ITALIA. Il ciclo di lezioni ruoterà intorno all’anomalia della storia ebraico-italiana, che diventa “una” storia solo a partire dal 1861, in seguito al compimento dell’unità nazionale. Una particolare attenzione verrà riservata alla storia giuridico-politica e al grandioso rivolgimento determinato dall’emancipazione.

CARD MUSEI METROPOLITANI DI BOLOGNA

Il Museo Ebraico di Bologna aderisce alla CARD MUSEI METROPOLITANI DI BOLOGNA, uno strumento per accedere a condizioni vantaggiose ai musei della città e dell’Area Metropolitana bolognese inclusi nel circuito.

PatER - Catalogo del patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna

Il patrimonio storico-artistico del Museo Ebraico di Bologna è entrato a far parte di PatER, il Catalogo del patrimonio culturale dell'Emilia-Romagna dell'Istituto Beni Culturali. L'intervento di catalogazione è stato realizzato, dall'Istituto Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, nell'ambito delle attività di catalogazione previste dalla LR 18/2000. Le opere d'arte e gli oggetti acquisiti dal Meb nel corso della sua attività, con mostre storico-documentarie, esposizioni delle opere di artisti ebrei e israeliani contemporanei, donazioni di privati, acquisti dal mercato antiquario, sono consultabili all'indirizzo: bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it
altri eventi
In evidenza

Arpad WEISZ dal successo alla tragedia

MOSTRA - In occasione del Giorno della Memoria 2018, il Museo Ebraico di Bologna, in collaborazione con Bologna FC 1909 e Edizioni Minerva, propone la mostra "Arpad WEISZ dal successo alla tragedia".
Arpad Weisz (Solt, Ungheria, 1896 – Auschwitz, Polonia, 1944), fu l’allenatore ebreo ungherese che dal 1935 al 1938 portò la squadra di calcio del Bologna a vincere per due volte consecutive lo scudetto e la prestigiosa Coppa del Torneo dell’Esposizione di Parigi nel 1937.
Le tavole del volume di Matteo Matteucci "Arpad Weisz e il Littoriale" (Bologna, Minerva 2016), esposte in originale o riprodotte graficamente, raccontano le vicende calcistiche e storiche del periodo compreso tra gli anni Venti e gli anni Quaranta nel territorio bolognese. Si parte dall’inaugurazione dello Stadio nel 1926, con la presenza di Mussolini per arrivare fino agli anni nei quali la squadra del Bologna, all’epoca vincente in Italia e in Europa, è guidata dall’ungherese Arpad Weisz. Museo Ebraico di Bologna 21 gennaio | 18 marzo 2018. Ingresso libero.
MOSTRA - In occasione del Giorno della Memoria 2018, il Museo Ebraico di Bologna, in collaborazione con Bologna FC 1909 e Edizioni Minerva, propone la mostra "Arpad WEISZ dal successo alla tragedia". Arpad Weisz (Solt, Ungheria, 1896 – Auschwitz, Polonia, 1944), fu l’allenatore ebreo ungherese che dal 1935 al 1938 portò la squadra di calcio del Bologna a vincere per due volte consecutive lo scudetto e la prestigiosa Coppa del Torneo dell’Esposizione di Parigi nel 1937. Le tavole del volume di Matteo Matteucci "Arpad Weisz e il Littoriale" (Bologna, Minerva 2016), esposte in originale o riprodotte graficamente, raccontano le vicende calcistiche e storiche del periodo compreso tra gli anni Venti e gli anni Quaranta nel territorio bolognese. Si parte dall’inaugurazione dello Stadio nel 1926, con la presenza di Mussolini per arrivare fino agli anni nei quali la squadra del Bologna, all’epoca vincente in Italia e in Europa, è guidata dall’ungherese Arpad Weisz. Museo Ebraico di Bologna 21 gennaio | 18 marzo 2018. Ingresso libero.

Marc Chagall 1887-1985 - “Un poeta con le ali da pittore”

SEMINARIO - Dal 12 febbraio 2018, il lunedì per tre settimane, Franco Bonilauri, già Direttore Museo Ebraico di Bologna, terrà il seminario Marc Chagall 1887-1985 - “Un poeta con le ali da pittore”. Vita, tradizioni, impegno culturale e civile e realizzazioni di grandi opere di uno dei più importanti pittori del Novecento.
SEMINARIO - Dal 12 febbraio 2018, il lunedì per tre settimane, Franco Bonilauri, già Direttore Museo Ebraico di Bologna, terrà il seminario Marc Chagall 1887-1985 - “Un poeta con le ali da pittore”. Vita, tradizioni, impegno culturale e civile e realizzazioni di grandi opere di uno dei più importanti pittori del Novecento.

Gruppo di lettura: LETTERATURA ISRAELIANA CONTEMPORANEA

Invitiamo tutte le persone che amano leggere a prendere parte al gruppo di lettura dedicato ai nuovi scrittori israeliani contemporanei. Prossimo appuntamento mercoledì 28 febbraio  con l'incontro dedicato a "Il quartetto Rosendorf" di Nathan Shaham (Giuntina, 2004). Dalle 17.00 alle 19.00 - presso la Biblioteca Amilcar Cabral - via San Mamolo 24, Bologna. La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.
Invitiamo tutte le persone che amano leggere a prendere parte al gruppo di lettura dedicato ai nuovi scrittori israeliani contemporanei. Prossimo appuntamento mercoledì 28 febbraio con l'incontro dedicato a "Il quartetto Rosendorf" di Nathan Shaham (Giuntina, 2004). Dalle 17.00 alle 19.00 - presso la Biblioteca Amilcar Cabral - via San Mamolo 24, Bologna. La partecipazione è libera, gratuita e aperta a tutti.

Cotignola paese dei Giusti, di Nevio Casadio

PROIEZIONE DEL FILM - In occasione del Giorno dei Giusti, martedì 6 marzo, il Museo Ebraico di Bologna organizza una doppia proiezione riservata alle scuole del film "Cotignola paese dei Giusti" di Nevio Casadio.
Le proiezioni si terranno al Cinema Galliera alle 9.00 e alle 11.00. Saranno presenti il regista, Nevio Casadio, e il responsabile del Museo Varoli di Cotignola, Massimiliano Fabbri. Il film dura 48’ e il biglietto d’ingresso costa € 5.00.
PROIEZIONE DEL FILM - In occasione del Giorno dei Giusti, martedì 6 marzo, il Museo Ebraico di Bologna organizza una doppia proiezione riservata alle scuole del film "Cotignola paese dei Giusti" di Nevio Casadio. Le proiezioni si terranno al Cinema Galliera alle 9.00 e alle 11.00. Saranno presenti il regista, Nevio Casadio, e il responsabile del Museo Varoli di Cotignola, Massimiliano Fabbri. Il film dura 48’ e il biglietto d’ingresso costa € 5.00.
Altro…

Azioni sul documento