Biblioteca

Il Museo Ebraico di Bologna ha aperto al pubblico la sua biblioteca specializzata.
La biblioteca è nata grazie ad importanti donazioni e ad acquisti fatti dal Museo allo scopo di conservare e valorizzare il patrimonio ebraico e di promuoverne la conoscenza presso la comunità degli studiosi e, più in generale, di tutti gli appassionati di cultura ebraica.
Tra il 2012 e il 2013 è stata catalogata e resa accessibile a tutti nel Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN), negli OPAC nazionali e del polo bibliotecario bolognese, ed è stato proprio il lavoro di catalogazione a svelare la rarità di molti dei suoi elementi.
Vi si trovano testi su: storia antica, moderna e contemporanea; geografia; religione e tradizione; filosofia e psicologia; scienze sociali; letteratura e arte; fumetti.
Non mancano una sezione dedicata ai ragazzi; lavori di storici locali che hanno approfondito la conoscenza del proprio territorio; materiali multimediali (film e cd musicali).
Inoltre importanti strumenti di ricerca, come la nuova edizione dell’Encyclopaedia Judaica o l’enciclopedia della Shoah.
Attualmente il patrimonio è riconducibile a tre fondi principali: il fondo Canarutto, il fondo Museo Ebraico e il fondo Heiman, a cui vanno aggiunti i periodici.
Merita inoltre una segnalazione particolare un fondo piccolo ma prezioso, recentemente donato dalla Professoressa Anna Grattarola.
La Biblioteca è accessibile per la libera consultazione dal lunedì al venerdì, nell’ambito degli orari di apertura del Museo pubblicizzati nel sito web. Per i servizi di reference specializzato e di prestito è preferibile prendere appuntamento.
Assistenza agli utenti diversamente abili per la fruizione del materiale documentario.

Per informazioni
CATERINA QUARENI
Tel.051 6569003
e-mail: cquareni@museoebraicobo.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/05/18 10:55:00 GMT+1 ultima modifica 2019-02-15T13:06:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina