Strumenti personali
Tu sei qui: Home / museo

Museo

Il Museo Ebraico di Bologna ha sede in via Valdonica, in un edificio, di proprietà del Comune di Bologna, che anticamente faceva parte del cinquecentesco Palazzo Pannolini. In realtà, la casa, oggi modificata da interventi moderni, è più antica dello stesso palazzo nobiliare e originariamente inserita in un blocco edilizio più ampio, che giungeva fino a via Zamboni (l’antica via S.Donato) che era di proprietà, nel XVI sec., di Francesco Pannolini. Appartenente a un antica famiglia bolognese di mercanti di panni, Francesco Pannolini stabilì con testamento (1595) che le sue proprietà e suoi averi fossero devoluti alla costituzione di un collegio per giovani indigenti, che intendessero avviarsi alla mercatura. Nel 1619 è documentata la presenza di giovani ospiti nel Collegio Pannolini. Abolito nel 1765 da papa Benedetto XIV, il Collegio fu assegnato all’Istituto delle Scienze. Successivamente, il corpo edilizio che aveva ospitato il Collegio Pannolini venne ceduto ai Malvasia, proprietari delle case vicine, che in quegli anni stavano trasformando quegli spazi nel loro palazzo signorile: il retro di Palazzo Malvasia è in effetti collegato e integrato con la sede del Museo.

Azioni sul documento