#laculturanonsiferma - Schegge di letteratura - puntata 2 - "Sette anni di felicità" di Etgar Keret

Anna Grattarola ripropone alcuni dei libri che sono stati letti e commentati insieme nel bookclub sulla letteratura israeliana contemporanea, attivo già da diversi anni, di cui è la coordinatrice.

Per esprimere le vostre osservazioni e commenti potete scrivere a: annagrattarola@icloud.com

Il progetto è nato dalla collaborazione tra Sinistra per Israele, Museo Ebraico di Bologna, Biblioteca Amilcar Cabral, Istituto Storico Parri.

"Invece di usare la parola ‘pace’ cominciamo a usare la parola ‘compromesso’: si prega per la pace, ma se si usa la parola compromesso non si può ignorare che c’è qualcuno dall’altra parte. La pace può essere un dono. Compromesso non è utopico: si può fare un compromesso con qualcuno che ti odia. Non ci si deve amare, soltanto accordarsi e smettere di cercare di ammazzarsi l’un l’altro" Etgar Keret

Vai al nostro canale Youtube:

https://www.youtube.com/watch?v=FCVKxofph7E

Siti consigliati:

https://www.cittametropolitana.bo.it/portale/Home/Notizie_dai_Comuni/Coronavirus_IoRestoaCasa_e_leggo_un_milione_di_titoli_di_oltre_mille_biblioteche_dell_Emilia-Romagna_disponibile_in_rete_per_tutti_i_cittadini

http://moked.it/blog/2020/03/22/singer-ad-appelfeld-grandi-libri-ebraici-leggere/

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/25 13:34:00 GMT+1 ultima modifica 2020-03-25T15:50:08+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina